Archivi categoria: La casta parlamentare

I parlamentari non rinunciano ai privilegi

Borghesi

Spendiamo 150 milioni di euro l'anno per pagare il vitalizio ai deputati, tra questi, l'onorevole Borghesi, elenca: uno non ha mai messo piede in parlamento eppure la sua vedova percepisce la reversibilità che ammonta a più di 3 mila euro al mese, tre hanno fatto i parlamentari per un giorno, altri sono rimasti per 68 giorni e percepiscono il vitalizio nonostante si siano dimessi per incompatibilità. Alla base di tutto, non si può accettare che un lavoratore debba versare contributi per quarant'anni mentre ad un parlamentare ne bastano solo cinque. Per questo, il 21 settembre 2010 il Deputato Antonio Borghesi (IDV) ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura. Il deputato ha detto: 

"Credo che questo sia un tema al quale bisogna porre rimedio e la nostra proposta, che stava in quel progetto di legge e che sta in questo ordine del giorno, è che si provveda alla soppressione degli assegni vitalizi, sia per i deputati in carica che per quelli cessati, chiedendo invece di versare i contributi che a noi sono stati trattenuti all’ente di previdenza, se il deputato svolgeva precedentemente un lavoro, oppure al fondo che l’INPS ha creato con gestione a tassazione separata.

Ciò permetterebbe ad ognuno di cumulare quei versamenti con gli altri nell’arco della sua vita e, secondo i criteri normali di ogni cittadino e di ogni lavoratore, percepirebbe poi una pensione conseguente ai versamenti realizzati.
Proprio la Corte Costituzionale, con la sentenza richiamata dai colleghi questori, ha permesso invece di dire che non si tratta di una pensione, che non esistono dunque diritti quesiti e che, con una semplice delibera dell’Ufficio di Presidenza, si potrebbe procedere nel senso da noi prospettato, 
che consentirebbe di fare risparmiare al bilancio della Camera e anche a tutti i cittadini e ai contribuenti italiani circa 150 milioni di euro l’anno."

Ecco i risultati della votazione:

Presenti 525
Votanti 520
Astenuti 5
Maggioranza 261
Hanno votato sì 22
Hanno votato no 498
 
Uno non ha mai messo piede in parlamento eppure la sua vedova percepisce più di 3 mila euro al mese….
….. a gennaio 2009 la Corte d'appello di Genova dichiara che la maggior parte dei reati ambientali commessi dall'Ilva, condannata in primo grado, decadono per prescrizione, rendendo sempre più remota la possibilità che i numerosi danneggiati ottengano un risarcimento. Sono tantissime le morti riconducibili ai veleni emessi dall'acciaieria.
Il peso delle ingiustizie sta lentamente affossando questo paese. 

Camera dei deputati video

Manovra economica proposta dal PD . Non si puo’ fare di meglio ?

  Inceneritori1
  Bersani1

Smettendo di regalare soldi (delle nostre bollette maggiorate) ai padroni dei cancrovalorizzatori si risparmierebbero 2 miliardi di euro. 

La sera del 10 ottobre Bersani , ospite di Fabio Fazio , era nel suo ambiente più familiare . Ha potuto dare il meglio di se , riscuotendo approvazione persino dalla sempre critica Luciana Littizzetto.

Messaggi efficaci : il nemico numero 1 è Berlusconi : votate per il PD cosi' abbiamo risolto tutti i problemi.

Naturalmente non poteva entrare troppo nei dettagli , il tempo era quello che era, ma mentre sulla roforma elettorale e sul federalismo è entrato un pò più nello specifico , sull'economia reastiamo sempre un pò sul vago . Allora sono andato a cercare un pò su google per cercare cosa vuole fare esattamente Bersani in tema di politica economica.

Ho trovato questo:http://www.francoceccuzzi.it/wordpress/pdf/FINANZIARIA_2010_PD.pdf .

Benissimo , leggendolo quello che salta subito agli occhi è : incentivi.

Praticamente il buon Bersani elargisce soldi a tutti come se lo stato italiano ne avesse a palate

E non è che invece a un elettore sveglio interesserebbe sapere dove troviamo i soldi ?

E a questo punto vediamo un bel documento scritto da un'altra persona, che ci dice che di soldi se ne possono trovare eccome :

http://www.perilbenecomune.net/index.php?p=24%3A6%3A2%3A119%3A292 .

Addirittura Fernando Rossi , riesce a trovare un modo atraumatico per trovare la bellezza di 170 miliardi di euro !

A questo punto ci chiediamo . Ma come mai Bersani non riesce a fare altrettanto ?  Non c'è nel PD un economista in grado di fare due conti?

In realtà credo che non sia cosi' : vediamo infatti qualche punto :

– una buona fetta delle entrate potrebbero arrivare da un ulteriore tassazione dei capitali rientrati dall'estero per cui l'anno scorso

 è stato votato in parlamento il rientro con una ridicola tassazione del 5%  grazie anche all'astensione dal voto da parte dei parlamentari del PD.

– un altro punto è la fine dei regali fatti a politici-lobby con i soldi presi dalle tasche degli italiani attraverso l'aumento delle bollette dell'ENEL con la scusa che l'investimento sarebbe stato usato per le fonti di energia alternativa mentre invece è stato usato per la costruzione degli inceneritori , rinominati termovalorizzatori, che provocano il cancro ma fanno guadagnare molti soldi ai politici e agli imprenditori.

– anche per quanto riguarda la confisca di soldi alla mafia il PD va con il freno a mano leggermente tirato: vedi le vicende che hanno coinvolto , per esempio il presidente del parco delle 5 terre Bonamini , o , per esempio , le alleanze tra PD e UDC ( il partito con maggiori infiltrazioni mafiose) in alcune regioni tra cui la Liguria.

– autoblu e finanziamento ai partiti , ne usufruisce anche il PD.

Ecco spiegato il motivo per cui una bella manovra come si deve il PD non puo' farla per i troppi legacci che lo intrappolano.

Naturalmente lo stesso discorso vale per tutti gli altri partiti della casta .

E allora tornando al buon Bersani che , con l'avvallo della coppia Fazio-Littizzetto approfitta per dichiarare agli italiani che l'unica alternativa è lui , direi : sì , piuttosto che scegliere uno che ruba di più scegliamo uno che ruba di meno …. onesti no ???

Ma chi si salva ? E' semplice chi ha detto chiaramente ed ha dimostrato di non avere nessun interesse nei punti sopra elencati:

il movimento perilbenecomune appunto e il movimento a 5 stelle di Beppe Grillo

di Gian Paolo Cavallaro

Facciamo Fiato sul collo ai parlamentari!

Entro il 5 agosto ci sarà il tentativo di far approvare la Legge
Bavaglio che impedisce ancora di usare le intercettazioni nella maggior
parte. Magicamente, inoltre, è comparso un Decreto Salva P3. Questa
Legge colpisce anche la libertà del web.
Facciamo sentire la nostra voce ai parlamentari, scriviamo a tutti una e-mail. Non dimentichiamo che quel voto sarà segreto.

Abbiamo redatto questo testo, vedi sotto.

= = =
"Onorevole,
presto il Parlamento sarà chiamato ad esprimersi sul cosiddetto "ddl intercettazioni".
Certamente
Lei sa di essere un rappresentante del Popolo italiano senza vincolo di
mandato, non un portavoce o peggio un portaborse del Partito che lo ha
messo in una lista bloccata. Facciamo quindi appello alla Sua onestà
intellettuale ed al suo senso di responsabilità (tutte qualita' di cui
l'Italia ha assoluto bisogno), nel compiere le scelte migliori per i
Cittadini, non per il Partito "mandante". Di certo Lei nel suo intimo e
nella sua coscienza, se interpellata con onestà, sa bene che questo ddl
ai cittadini non serve affatto, ma finirà per danneggiare il lavoro dei
magistrati, la legalità e la libertà di espressione, valori tutelati
dalla nostra Costituzione ed indispensabili alla Democrazia. Anche se
modificato, così com'è, questo disegno di legge comunque favorirà mafia e
terrorismo, dunque non può essere accettato. Le faccio presente che
nessuno che sia onesto teme le intercettazioni e che esistono metodi
molto più semplici, efficaci e senza "effetti collaterali" in grado di
difendere la privacy dei Cittadini. Tanto meno i Cittadini sentono
l'esigenza di frenare la libertà di espressione nella rete,
preoccupazione invece manifestata dagli estensori del ddl e presente nel
progetto di Legge.
Di conseguenza Le chiedo di votare contro questo
ddl che danneggia il Paese, lo copre di vergogna nel Mondo e preoccupa
anche gli Enti internazionali.
Distinti saluti.

FIRMA
= = =

Va spedito a TUTTI i parlamentari, i cui indirizzi trovate QUI:

http://files.meetup.com/1274856/parlamentari_senato_camera.doc

= = =

Esiste un gruppo facebook, QUI:
http://www.facebook.com/group.php?gid=101101516613970&ref=mf

a cui potete aderire.

Forza! Fallo subito!

Di Leonello Zaquini