MoV 5s: UN FARMACO PERICOLOSO?

Medicinali

L'allarme, molto serio, è stato lanciato dall'ultimo numero di “Bollettino di Controllo dei Farmaci”, la pubblicazione bimestrale che informa sugli effetti indesiderati dei farmaci.

Stavolta nel mirino della rivista è questa specialità, recentemente introdotta in Italia per combattere la castite, quella fastidiosissima affezione alle vie urinarie che spesso causa una dolorosa rotazione dei testicoli.

Quello dei farmaci anticastite è un settore su cui l'industria farmaceutica ha spesso puntato, perché di facile successo data la diffusione della castite, sebbene finora le cure proposte abbiano evidenziato terribili effetti collaterali.

Nonostante ciò, vengono ugualmente utilizzati anche se ormai quasi più nessuno fa ancora uso del vecchio Fascio, è attualmente diffusissimo il Padus prodotto dalla ditta Bossi & Famiglia.

La nuova specialità è stata accolta con molto favore alla sua presentazione, grazie all'interessante meccanismo d'azione dichiarato, differente da quello degli altri farmaci: agisce come un virus, entrando anch'esso all'interno delle cellule e rendendole così capaci di resistere all'attacco dei virus patogeni.

L'approccio sembrerebbe ottimale, anche perché, secondo il bugiardino, sarebbero sufficienti piccole dosi per ottenere i risultati desiderati su entrambi i virus che generano la malattia.

Tutto ciò però in teoria, perché i primi risultati della sperimentazione sul campo hanno evidenziato che in molti casi l'utilizzo di questo farmaco, prodotto dalla Casa Reggio ed Associati, presenta effetti piuttosto differenti dalle promesse e di entità tutt'altro che trascurabile.

Innanzitutto, in molti casi riscontrati in Campania, in Lombardia, ed ultimamente anche in Molise, si è visto che l'organismo non accetta i principi attivi, comportamento che la Casa Reggio ed Associati giustifica in vari modi, sempre comunque associati non al farmaco ma al fisico su cui viene effettuato il trattamento.

Ma, fatto ancor più grave, in un caso accertato in Molise ed in un caso dubbio in Piemonte, sembra che la somministrazione del farmaco abbia peggiorato la situazione.

Naturalmente ci si è interrogati sul perché di questi “effetti collaterali” e, anche se il meccanismo che li produce non è stato del tutto sviscerato, tuttavia qualche ipotesi piuttosto credibile è stata fatta.

La Castite ha due forme, Castite Dx e Castite Sx causate da due differenti virus, entrambi presenti nell'organismo e fra loro antagonisti. Poiché il MoV 5s agisce soprattutto nei confronti del virus della Castite sx, nei casi succitati il virus della castite dx ha potuto dilagare.

Per far comprendere questo meccanismo, ricorriamo ad un paragone del tutto estraneo all'ambiente medico.

Negli Stati Uniti anni fa ci fu in Texas l'invasione delle “formiche pazze”, così chiamate per il modo assolutamente irregolare di procedere, così diverso dalle tipiche ordinate colonne che caratterizzano le altre specie. Queste formiche sono una vera peste: “Attaccano e distruggono i pneumatici dei camper, mettono fuori uso impianti industriali ed elettrici e se vi fermate in giardino nel giro di secondi le formiche hanno ricoperto le vostre scarpe. “

Si pensò naturalmente di ricorrere alla guerra chimica, ma, dato che le formiche pazze, a differenza delle altre specie che hanno una sola regina ne possono avere anche più di 40, il risultato fu lo sterminio di tutte le altre formiche che, sia pur blandamente, le contrastavano, mentre queste ultime, a fronte di un indebolimento, si sono trovate prive di antagonisti ed hanno potuto così dilagare conquistando sempre maggiori porzioni del territorio americano.

Naturalmente, per sostenere le vendite del proprio farmaco la Casa Reggio ed Associati è costretta a sostenere che non c'è differenza fra la castite Sx e la dx, ma chi, come è successo nel milanese, le ha provate entrambe, è di parere diverso.

Sta naturalmente ai pazienti scegliere se veder aggravare per il momento la propria malattia in attesa di un miglioramento in un futuro molto lontano, senza tener presente il comportamento dei precedenti farmaci anticastite.

In questo contesto è apparso molto strano ai più l'elogio del farmaco fatto dal presidente della 3B [Berlu Bagna Berto s.n.c.] che ha ringraziato augurandole una lunga vita di successi la Casa Reggio ed Associati, visto che questa azienda campa sui danni prodotti dalla castite.

Siamo proprio sicuri che il MoV 5s non sia stato progettato e messo sul mercato proprio per i suoi effetti collaterali che favoriscono la 3B?

di Penta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *