Prof Umberto Veronesi, ho 6 domande per lei

Umberto-veronesi

Egregio

professor Umberto Veronesi volevo porle alcune domande :

 

Perché, secondo lei, col Codex Alimentarius si è permesso che negli alimenti aumenti la quantità di sostanze cancerogene come l’Aspartame?

Perché con il Codex Alimentarius si pongono dei limiti all’utilizzo degli antiossidanti che hanno azione anticancro?

Perché gli antiossidanti anticancro come la vitamina C e la vitamina E a dosi di 1 grammo non si trovano più in commercio?

Perché nessuno dice che gli antiossidanti difendono anche dall’effetto cancerogeno delle radiazioni ionizzanti come si studia all’esame di Patologia Generale (che ha studiato anche lei ) visto che in futuro ne avremo molto bisogno?

Ai tempi in cui si è parlato molto della Terapia Di Bella , ad un giornalista che le chiese se le vitamine A, C ed E potevano servire per la cura del cancro, lei rispose: si forse, ma bisogna sperimentare. 13 anni dopo ha fatto questa sperimentazione ?

Come mai l’Istituto Europeo di Oncologia prende i finanziamenti dalla FIAT e dalla VEOLIA (che fabbrica inceneritori) , non pensa che possa sorgere qualche problema di CONFLITTO DI INTERESSI ?

 

Questa iniziativa è un appendice di un'iniziativa più grande su domande scomode da fare alla stampa:

http://www.facebook.com/event.php?eid=193831010652544

di Gian Paolo cavallaro

 Nota

E si vanta pure di aver scoperto le proprietà della vit. A sulla recidiva del cancro al seno. Senza dire però che la vit A è la meno efficace tra i vari prodotti antiossidanti; è anche l'unica che può dare problemi in caso di sovradosaggio. E poi: solo nelle pazienti operate di cancro alla mammella. In tutti gli altri no. http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/scienza_e_tecnologia/vaccino-anticancro/vaccino-anticancro/vaccino-anticancro.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *