Influenza suina, danni causati dai vaccini. Qual’è la vera pandemia?

In Veneto dal 1993 al 2005
l'assessorato alla salute dichiara 3500 casi di reazioni avverse ai
vaccini (3500 bambini danneggiati dai vaccini). Giorgio Tremante ha
perso due figli ed uno è diventato cerebroleso a causa del vaccino
contro la polio. Tremante è ora rappresentante dei danneggiati da
vaccino al ministero. Nel 1995 il ministero della salute ha
riconosciuto la responsabilità dei decessi dei suoi due figli e dei
danni al terzo. La Francia ha ammesso la relazione tra vaccino contro
l'epatite B e la sclerosi. Il Veneto è l'unica regione d'Italia dove
il vaccino contro la polio formalmente non è più obbligatorio.
Perché nel resto d'Italia ed in Francia sussiste ancora l'obbligo
mentre non vi è negli altri paesi europei? Perché l'Italia ha
acquistato dosi di vaccino H1N1 per una pandemia suina mai
verificatasi?
I
vaccini servono veramente a salvaguardare la salute nostra e dei
nostri figli ? E' stato creato il “dogma” dei vaccini per questo
noi crediamo che siano fondamentali per la nostra salvezza ma non
sappiamo che mentre con l’evento delle vaccinazioni c’è stato
un calo delle malattie infettive contemporaneamente c'è stato un
incremento esponenziale delle malattie degenerative che sono molto
più gravi delle precedenti. Parliamo di sclerosi, distrofie,
autismo.

Due
leggi dello Stato la legge n°210/92 e successive modifiche e la
229/05 ammettono che possono succedere degli inconvenienti e per
tale motivo si prevede un indennizzo e un risarcimento a chi verrà
colpito da tali avversità. Ma perché continuare a vaccinare contro
una malattia ormai debellata? La poliomielite? E senza fare nessun
accertamento preventivo? Forse perché se il contenuto delle due
leggi venisse diffuso nessun genitore cosciente dell'alto rischio
del vaccino anti-polio e dei vaccini in genere sottoporrebbe i propri
figli ad una tale roulette russa?

Per
comprendere meglio qualche informazione sui virus. Questi non sono
organismi viventi ma proteine contenenti un DNA che per essere non
uccisi ma indeboliti vengono trattati con un fiume di sostanze
tossiche e successivamente iniettati direttamente nel nostro sangue
bypassando tutti i meccanismi naturali di difesa immunitaria ed
ingannando il nostro corpo stimolando a focalizzarsi solo su un
aspetto (cioè la produzione di anticorpi) delle molte strategie
complesse normalmente disponibili al sistema immunitario persino la
nostra struttura genetica può venirne alterata.

I
VACCINI IMMUNODEPRIMONO IL SOGGETTO VACCINATO

Ma
i pericoli non sono terminati, è importante sapere come vengono
fatti i vaccini. I virus devono essere messi in coltura da qualche
parte ed è possibile solo nei tessuti organici. Il vaccino
anti-polio come anche altri viene prodotto utilizzando tessuto dei
reni di scimmia. Le scimmie però possono avere altri virus
sconosciuti a noi che non vengono rilevati e filtrati e passano a noi
attraverso i vaccini. E' quello che è accaduto durante gli anni 50 e
70 quando milioni di persone sono state infettate con il virus SV-40,
naturalmente presente nelle scimmie asiatiche, che aveva contaminato
i vaccini anti polio di Sabin. Questo virus è considerato un potente
soppressore del sistema immunitario, un innesco potente dell'AIDS.

Si
dice che causi uno stato clinico simile all'AIDS ed è stato trovato
anche nei tumori al cervello, nella leucemia ed in altri cancri
umani. I ricercatori lo considerano un virus che genera il cancro
della Pleura: mesotelioma. L'SV-40 è quindi cancerogeno negli umani.

Secondo
il Dott. David Kessler, ex funzionario della Food and Drug
Administration, "soltanto circa l'un per cento degli eventi seri
(reazioni avverse ai vaccini) viene segnalato alla FDA. Quindi, è
assolutamente possibile che ogni anno milioni di persone abbiano
reazioni avverse ai vaccini obbligatori".

Il
Dott. Robert Mendelsohn che ha criticato spesso la medicina ufficiale
per la sua dottrina bigotta.

Ha sostenuto che "i medici sono
i preti che erogano l'acqua santa sotto forma di inoculazioni"
per dare l'iniziazione rituale della grande INDUSTRIA MEDICA alla
nostra consacrazione.

Intanto
in Austria la giornalista Jane Burgermeister che ha denunciato la
truffa dei vaccini deve difendersi in tribunale da false accuse che
le sono state mosse con l'unico scopo di metterla a tacere.

Molte informazioni sono state prese dal sito www.tremante.it

Giorgio Tremante, Associazione Vittime dei Vaccini.
Via Danilo Preto, 8 – 37133 VERONA
Fax: 0039 45 8402290
e-mail: giorgiotremante[AT]libero.it

Un commento su “Influenza suina, danni causati dai vaccini. Qual’è la vera pandemia?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *